Il Notaio Guido Vellani di Modena - Studio Notaio Guido Vellani di Modena

Vai ai contenuti

Il Notaio Guido Vellani di Modena

LO STUDIO - CONTATTI

Guido Vellani è nato a Modena il 28 marzo 1962.
Come l'82,5% dei notai in esercizio (e contrariamente ad un diffuso quanto infondato luogo comune) non è figlio o parente di notai: il papà è docente universitario, la mamma casalinga.
Ha conseguito la maturità presso il liceo classico “Ludovico Antonio Muratori” di Modena nell'anno 1981, e dopo un veloce e brillante
CURSUS UNIVERSITARIO presso la facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi di Modena, il 4 luglio 1985 si è laureato con lode e con dignità di stampa, sostenendo una tesi in diritto processuale civile dal titolo "Il giudice ausilio di parte".
Ha  quindi assolto gli obblighi di leva nell'Esercito Italiano, svolgendo inoltre la prescritta pratica notarile biennale.

Titoli

- vincitore del concorso ordinario per l’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, indetto con D.M. 29 dicembre 1984, conseguendo l’abilitazione all’insegnamento e venendo utilmente collocato nella graduatoria di merito per il conferimento di cattedra nelle discipline giuridiche ed economiche;
- vincitore dell’esame di abilitazione alla professione di avvocato indetto con decreto del Ministro di Grazia e Giustizia in data 10 febbraio 1987, ed iscritto all'Albo degli Avvocati e dei Procuratori Legali di Modena in data 15 settembre 1988;
- vincitore del concorso a posti di notaio indetto con decreto del Ministro di Grazia e Giustizia in data 26 novembre 1987, ed iscritto nel Ruolo dei Notai esercenti nel Collegio di Modena in data 18 settembre 1990, con sede in Cavezzo (MO), e successivamente trasferitosi  nella sede in Modena in forza di Decreto dirigenziale del Ministrero di Grazia e Giustizia in data 27 aprile 1999;
- abilitato all'attività di mediatore professionista, avendo superato in data 26 marzo 2012 il prescritto corso abilitativo, tenutosi a cura della società “Mediazioni ed Arbitrati S.r.l.” con sede in Roma, iscritta al n. 114 del registro degli organismi deputati a gestire i procedimenti di mediazione, istituito dal Ministero della Giustizia ai sensi del D.M. 180 del 18 ottobre 2010, come modificato dal D.M. 145 del 6 luglio 2011;
- notaio abilitato alle aste telematiche, avendo superato in data 28 marzo 2014 il relativo test finale, ed iscritto nell'Elenco Ufficiale Notai Abilitati RAN (Rete Aste Notarili) tenuto a cura del Consiglio Nazionale del Notariato.

Incarichi svolti

- già membro della Commissione per le Esecuzioni Immobiliari presso il Consiglio Notarile di Modena;

- già membro del Consiglio Direttivo della Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali dell'Università di Modena e Reggio Emilia, tale nominato con delibera del Consiglio di Amministrazione della facoltà di Giurisprudenza in data 26 aprile 2010 n. 182;

- già membro del Consiglio Notarile di Modena dal 1998 al 2014 (ricoprendo i seguenti incarichi: tesoriere; referente per la mediazione; membro della Commissione per l'opinamento delle parcelle; membro della Commissione per le Esecuzioni Immobiliari);
- già membro del Consiglio Direttivo della Camera Arbitrale presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Modena dal 2008 al 2010, poi dimessosi per iscriversi nel relativo Elenco;
- già docente presso la Scuola Notariato "Rolandino Passaggeri" di Bologna;
- già cultore della materia nelle cattedre di "Istituzioni di Diritto Privato" e di "Diritto Civile" della Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi di Modena dal 1986, ove ha tenuto cicli di lezioni nell'àmbito dei corsi di sostegno, nonché tenuto esercitazioni nell'àmbito del corso di Applicazione Forense;
- già membro della Commissione giudicatrice per l'esame di ammissione alla Scuola di specializzazione per le professioni legali della Università di Modena e Reggio Emilia.

Pubblicazioni

- "Gasparo Scaruffi. L'unificazione del sistema monetario" in "Gasparo Scaruffi: la vita e l'opera", Atti del Convegno di studi tenutosi a Reggio Emilia il 14 novembre 1984;
- "Note in tema di conferimento di usufrutto", in Riv. trim. dir. e proc. civ., 1987, p. 677 e ss.;
- "Contratto a favore di terzi ed autorizzazioni giudiziali per gli acquisti del minore", in Riv. trim. dir. e proc. civ., 1989, p. 47 e ss.;
- Voce "Notaio e Notariato"  in Digesto, IV ed., vol. X, Diritto pubblico, Torino, 1995.

Aggiornamento professionale

I notai in esercizio hanno l'obbligo di curare la propria preparazione professionale mediante l’acquisizione di specifiche conoscenze in tutte le materie che la riguardano. Essi devono partecipare alle attività di formazione secondo le modalità previste dal Codice Deontologico e dal relativo Regolamento sulla formazione professionale permanente dei Notai.
Il periodo di valutazione della formazione permanente ha durata biennale. Al fine di adempiere a tale dovere di formazione, ogni notaio in esercizio deve conseguire nel biennio 100 Crediti Formativi Professionali (CFP), con un minimo di 40 CFP ad anno. Il primo periodo formativo è iniziato il 1° gennaio 2006.
Visualizza i
CREDITI FORMATIVI del Notaio Guido Vellani.

Notaio Guido Vellani - Via dei Servi n. 44, 41121 Modena - tel. 059-242110 - fax 059-242106 - mail: info@notaiovellani.it - p.iva 01990050369
Torna ai contenuti